Efficacia della Riflessoterapia al Piede (RTP)

in casi di Gonartrosi

Documento del servizio informativo scientifico

Comunicato stampa del 14,06.2006

Helena Reinhardt, reparto sezione lavoro pubblico

Università Friedrich-Schiller, Jena (D)

_____________________________________________________________________________

Ricerca condotto da

Prof. Dr. Christine Uhlemann

University Hospital di Jena (D)

_____________________________________________________________________________

Gli studi della Clinica Universitaria di Jena dimostrano, che la Riflessoterapia al Piede (RTP) può migliorare notevolmente i disturbi al ginocchio.

(Jena) Un trattamento di Riflessoterapia al Piede, professionalmente eseguita nelle zone corrispondenti, può calmare dolori e migliorare la funzionalità articolare in casi di moderata gonartrosi. Questo lo dimostra una ricerca eseguita nel Centro di competenza per terapie e metodi Naturali del Klinikum Universitaria di Jena (UKJ). Nell'ambito di una tesi di laurea. Catharina Guettner, ha esaminato 30 pazienti sulla tollerabilità al dolore e la mobilità funzionale dell'articolazione malata, dimostrando l'efficacia della Riflessoterapia al Piede (RTP) in casi di gonartrosi di media identità.

In un arco di 6 settimane i pazienti hanno ricevuto 12 trattamenti, ovvero 2 la settimana, nelle zone riflesse associate all'articolazione del ginocchio. Per un controllo sull'efficacia della ricerca sono state prese in considerazione anche le sei settimane prima e le otto dopo come paragone. In questo caso è stato valutato sia il parere soggettivo del paziente sul dolore, sia l'accertamento con vari metodi diagnostici e contemporaneamente controllato e paragonato la mobilità del ginocchio. La Prof.ssa Dr. Christine Uhlemann, che segue la ricerca, spiega e conferma i risultati ottenuti:

"In entrambi gli aspetti si è dimostrato, sia durante, sia dopo la Riflessoterapia, un notevole miglioramento. L'intensità dei dolori è diminuita più di due terzi e la mobilità (flessione) dell'articolazione del ginocchio ha guadagnato 12 gradi.".

Quasi tutti pazienti trattati (92 %) hanno confermato che le loro condizioni sono migliorati ancora dopo il trattamento.

"Questo risultato è veramente sbalorditivo perché, di fatto, abbiamo prodotto e dimostrato per la prima volta, con indicazioni documentate, l'efficacia della Riflessoterapia" spiega la Prof.ssa Uhlemann che dirige al UKJ, il centro di competenza di terapie naturali, e dimostrato che l'efficacia della RTP supera l'effetto placebo: "Abbiamo osservato una riduzione massiccia dell'intensità del 75% del dolore. Il dolore sotto carico e anche quello start-up delle regioni colpite è ridotto notevolmente" e ancora "L'intensità del dolore a riposo, cioè che si sente anche senza carico sul ginocchio è ridotto dopo la terapia fino a sparire.". Nei punti di riferimento nell'ambito delle zone della RTP non stimolate non si sono verificate variazioni dell'intensità del dolore. "Questo indica che con la terapia è stata influenzata solamente la zona colpita, cioè il ginocchio malato.".

La Riflessoterapia si basa sul fatto che tutti gli organi interni e i sistemi dell'apparato locomotore sono rappresentati nel piede - una zona che con la stimolazione produce un effetto indiretto sull'organo o parte del corpo in oggetto attivando con il massaggio le " forze vitali" intese come autoregolatore. Un'argomentazione neurofisiologica tuttavia non esiste.

Viceverso, disturbi e sovraccariche dei rispettivi organi o parti del corpo si esprimono nella palpazione nelle zone al piede con alterazioni nei tessuti

In questa ricerca è stata stimolata la zona associata all'articolazione del ginocchio artritico, cioè della malattia dolorosa con riduzione del movimento, attraverso il massaggio al piede. Con queste stimolazioni si è potuto dimostrare e documentare che i dolori si sono ridotti e la mobilità del ginocchio è aumentata.

"Abbiamo dimostrato che con la Riflessoterapia possono migliorare sia i dolori che i disturbi funzionali al ginocchio di media entità" riassume Christine Uhlemann. "Ma tuttavia non possiamo aiutare in casi gravi di artrosi.".

Per Informazioni:

Prof. Dr. Christine Uhlemann

Direttrice Kompetenzzentrum Naturheiverfahren, Klinik fuer Innere Medizin II, Universitaetsklinikum Jena.

Tel: 0049-3641/933180

E-Mail Christine .Uhlemann@med.uni-jena.de

URL dieser Pressemitteilung: htt://idw-oneline.de/pages/de/news 163909

Merkmale dieser Pressemitteilung:

Medizin und Gesundheitswissenschaften

ueberregional

Forschungsergebnisse

r1995-2008 Informazionsdienst Wissenschaft e.V

 Traduzione Christine Kluge ©